Nus e dintorni

Un soggiorno fuori dai sentieri battuti

Il soggiorno in media valle offre inoltre una preziosa alternativa al viaggiatore desideroso di conoscere una realtà differente dai siti di grande attrazione turistica: la possibilità di conoscere luoghi che si sono salvati dal turismo di massa lavorando maggiormente in chiave di eco sostenibilità e che hanno conservato il fascino indiscusso delle zone alpine, pur offrendo sorprese impensate ai più curiosi e la bellezza di una natura più selvaggia.
Qui avrete la possibilità di gustare ed acquistare prodotti tipici direttamente dai produttori, visitare il santuario di Cuney, il più alto d’Europa, fare passeggiate per tutti i gusti scegliendo tra quelle adatte alle famiglie e quelle per escursionisti medi o esperti, tra vette, colli, laghi alpini e alpeggi che rappresentano una delle più grandi ricchezze della valle.

Resta connesso

Valle di Saint Barthelemy

Il vallone è attrattivo in tutto il corso dell’anno; nelle piccole frazioni si possono ammirare i mille colori della fioritura alpina primaverile ed estiva fino al feuillage dei larici dorati ed arancioni che sembrano vestirsi dei colori del tramonto in autunno, tra sentieri ove rigenerare la mente e la vista, fino alle candide distese invernali.
La Valle di Nus, Saint Barthémy, è dotata di 30 km di piste di fondo (link) , che si incuneano lungo il vallone e gli spettacolari altopiani e di passeggiate per ciaspole di eccezionale bellezza (link) , con panorami mozzafiato e la possibilità di raggiungere luoghi veramente incontaminati dove il turismo e la natura convivono nel reciproco rispetto con rifugi di media e alta quota dove ristorarsi.
Inoltre, il borgo di Lignan, oltre ad offrire un eccezionale terrazza naturale sul Mont Emilius, ospita un sito archeologico di grande interesse, il castelliere di epoca protostorica e pre celtica, nonchè l’osservatorio astronomico ed il modernissimo planetario della fondation Fillietroz, con visite sia giornaliere che notturne, dotato di certificazione riconosciuta dall’UNESCO di Starlight Stellar Park link anche grazie al progetto di riduzione dell’inquinamento luminoso attuato sul territorio.
Nus è il luogo ideale da cui partire per i percorsi della via Francigena (link), di cui offre uno dei tratti più pittoreschi tra piccole frazioni, vigneti e zone boschive; inoltre, sul territorio è possibile raggiungere il cammino balteo (link) e le alte vie (link), nonché la ciclabile del centro valle link offrendo ad ogni stagione e ad ogni grado di difficoltà le soluzioni più adatte per un soggiorno soddisfacente.

Comuni limitrofi e attrazioni

Altri piccoli paesi nel centro valle, situati a pochi minuti dal Borgo di Nus, offrono delle attrattive notevoli. Fenis è conosciuto per il maestoso Castello medievale, ma non da meno sono il museo dell’artigianato MAV, e la stupenda e incontaminata valle di Clavalitè; Saint Marcel presenta una tentazione per i più golosi con la via del tipico Prosciutto; ad essa si aggiungono le antiche miniere, ricche di minerali unici, il Santuario di Plout, la riserva Turati in fondo al vallone, e una miriade di frazioni splendidamente ristrutturate sulle quali domina l’imponente massiccio del Monte Emilius.

Storia, tradizione e gusto autentico

Prenota un viaggio nel tempo e nel gusto presso Maison Rosset, dove la storia e la tradizione della famiglia Rosset si fondono in un'esperienza culinaria unica nella Valle d'Aosta.
Prenota ora